venerdì, 10 settembre 2010

Autismo e Sanità

Sul sito Doctor Home (www.doctorhome.eu) è possibile compilare un questionario rivolto alle famiglie per individuare le problematiche relative all'argomento Autismo. Il fine è quello di commentare e diffondere i risultati in funzione di un miglioramento della qualità di vita di queste persone. 

I risultati saranno raccolti, pertanto, in modo strutturato e utilizzabili dalle Associazioni per delle riflessioni con le famiglie, con i servizi sanitari, con il ministero della salute e della ricerca.

Questo primo questionario riguarda l'area sanitaria relativa alla diagnosiprecoce, al rapporto con i servizi sanitari, alle ricerchenell'area biomedica, ed è rivolto ai soggetti di etàcompresa tra 0-25 anni. Seguiranno dei questionari per l'areafamiglia, per la scuola, per l'età adulta.
Un importante risultato che si potrà ottenere con il primo di questi riguardala determinazione del numero, anche approssimativo, di quante famiglie oggi inItalia effettuano un trattamento "biomedico" e quale testimonianza i genitori portanosui risultati osservati. Ne consegue un rapporto anche sui sacrifici che lefamiglie devono affrontare, sia in termini economici che di tempo.
Altre applicazioni dei risultati dei vari questionari potrebbero stimolare lacreazione di gruppi di studio tra medici a favore della ricerca, informando igenitori anche su quelle ricerche che provengono dall'estero e sono oggetto diinteresse per le famiglie, sostenere i costi delle famiglie da parte delsistema sanitario nazionale, migliorare la assistenza scolastica, riabilitativaod educativa.
L'indagine va oltre uno scopo prettamente scientifico: alcune domande infatti,saranno utili ai fini delle statistiche e delle percentuali relative alle varierealtà considerate, altre mirano a capire i bisogni e le percezioni dellefamiglie al di là di uno scopo puramente di ricerca: sono quindi domande piùcompilative, che possiedono un valore testimoniale importantissimo, che meritatutta la dovuta attenzione da parte degli organi istituzionali coinvolti.
Sarebbe utile che molti partecipassero, anche chi non effettua trattamenti ditipo "biomedico", per confrontare entrambi i risultati ottenuti con il bambinotra chi li attua e coloro che svolgono solo trattamenti di tiporiabilitativo/educativo.
Per trattamento "biomedico" si intende un tipo di approccio che si rivolgealla individuazione ed alla cura di vari fattori biologici/biochimiciresponsabili di alterazioni dello sviluppo bio-psicologico della persona conautismo. Questi dati spesso sono trascurati o sottovalutati poiché nonconosciuti dalla maggior parte di medici.
Questo approccio ha individuato nell'autismo disturbi gastroenterici,intolleranze alimentari, infezioni da candida, intossicazioni da mercurio,alterazione dei processi di metilazione, disturbi del sistema immunitario, ecc.

Per accedere al questionario occorre registrarsi al sito, in modo da confermarela validità del numero dei partecipanti, così che ad ogni singolo questionariocorrisponda un utente iscritto; tuttavia questi resteranno anonimi ed irisultati saranno tarati solo su di un campione minimo di almeno 100questionari, anche se una sua reale validità la si ottiene su campioni di 1000partecipanti ed oltre. Non si accettano, quindi, questionari compilati al difuori del sito.
La loro pubblicazione avverrà al termine dello studio che sarà disponibile perla sua divulgazione presso le Associazioni interessate e nel sito www.doctorhome.eu
I dati richiesti sono numerosi, ma è proprio dalla accuratezza delle domandeche si possono ottenere degli indicatori significativi sulle problematichedelle persone con Autismo.